IL NATALE DI BABY DINO TRA I BAMBINI DELLA CLINICA DE MARCHI

SUSANNA ESPOSITO: «GRAZIE A DAYS OF THE DINOSAUR, BELLISSIMA ESPERIENZA»

 

Il primo approccio è stato di stupore, curiosità, e anche un po’ di paura, ma alla fine i 24 bambini ricoverati nella clinica De Marchi, presso l’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano hanno apprezzato molto il regalo che Days of the Dinosaur ha voluto fare loro: “Baby Dino”, un cucciolo di dinosauro, è andato a trovarli nell’unità di pediatria ad alta intensità di cura.

Il dinosauro – un esemplare di velociraptor alto più di due metri e lungo tre –  ha prima atteso i bimbi più piccoli nell’atrio del terzo piano della struttura, sede dell’Unità di pediatria ad alta intensità di cura, e poi ha passeggiato lungo il corridoio del reparto incontrando i più grandi.

I bambini, insieme alle loro famiglie, si sono intrattenuti a lungo osservando con curiosità il dinosauro, che con la sua lunga coda occupava gran parte dello spazio disponibile.

Poi Baby Dino ha regalato ai bambini alcuni giocattoli a tema sul fantastico mondo dei dinosauri e ha posato con loro per le fotografie di rito. Un modo per rendere il loro Natale un po’ più allegro.

 

«È la prima volta che un dinosauro viene a trovarci in clinica e non credo che sia qui per essere ricoverato – ha scherzato Susanna Esposito, direttore dell’Unità di pediatria ad alta intensità di cura e presidente Abm onlus ma sicuramente la sua visita è stata molto allegra. Tra i bambini più piccoli qualcuno si è un po’ impaurito sentendo il ruggito, ma in generale hanno vissuto l’incontro come qualcosa di molto piacevole. I bambini più grandi sono stati più partecipi, perché dopo aver conosciuto i dinosauri sui libri ora hanno potuto vederne uno dal vivo».

«Grazie a Days of the Dinosaur per l’opportunità, è stata una bellissima esperienza – ha concluso Susanna Esposito – vedere un dinosauro così realistico passeggiare per il corridoio della clinica è stato un momento piacevole e divertente che i bambini non dimenticheranno».

Il cucciolo di dinosauro ha destato curiosità anche tra il personale della clinica, che si è precipitato a fotografare il suo passaggio e a commentare l’insolita visita con i colleghi.

Tra gli studenti di medicina e specializzandi in pediatria c’è stato chi non ha resistito alla tentazione di fare un “selfie” insieme al dinosauro.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con la onlus Amici del Bambino Malato, è servita  a portare allegria e divertimento ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria ad Alta intensità di cura e far respirare loro l’atmosfera della mostra, che dal 14 novembre diverte e appassiona migliaia di loro coetanei.

 

La visita di Baby Dino all’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano è stata realizzata dalla produzione di Days of the Dinosaur, l’innovativa mostra con oltre 30 esemplari di dinosauri a dimensione naturale, aperta fino all’11 gennaio 2015 negli spazi di via Valtellina 7 a Milano. La mostra è un’esperienza unica, un indimenticabile viaggio a ritroso nel tempo fino all’era del Mesozoico, l’era in cui i dinosauri dominavano il mondo.

 

Amici del bambino malato (Abm onlus) è impegnata in vari progetti, con l’obiettivo di sostenere l’attività pediatrica di diagnosi e cura in Italia e nei Paesi in via di sviluppo, implementando un servizio di comunicazione diretta con le famiglie dei bambini malati. Abm onlus agevola l’aggiornamento e la formazione dei medici pediatri sia con la divulgazione dei contenuti dei più importanti congressi pediatrici, sia con l’assegnazione di borse di studio.

comments

Tags: days of the dinosaur, dinosauri bambini, dinosauri milano, dinosauri natale

Lascia un Commento

*

Spam protection by WP Captcha-Free