E’ stato scoperto da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall’Università di Philadelphia.  Le sue misure sono da brivido: 26 metri di altezza e 65 tonnellate di peso. Il suo femore era lungo oltre sei metri. E pensare che era solo un “cucciolo”. I resti sono stati scoperti in Argentina, quasi completi. Si tratta di una nuova specie molto massiccia e avendo ritrovato il 70% dello scheletro, i ricercatori sono riusciti per la prima volta, a misurarlo con grande precisione. E’ stato chiamato Dreadnoughtus schrani, era alto 26 metri e pesava 65 tonnellate.  Il nuovo dinosauro apparteneva a un gruppo di grandi mangiatori di piante conosciuto come titanosauri.

Era incredibilmente grande e pesava quanto una dozzina di elefanti o più di sette T. rex” – ha detto  Kevin Lacovara, coordinatore delle ricerche – “e lo scheletro poi mostra che quando questo esemplare è morto, non era ancora pienamente cresciuto“.

Nello stesso sito è stato ritrovato anche un esemplare più piccolo della stessa specie ma con uno scheletro incompleto. “Questi due animali – continua Lacovara – sono stati probabilmente sepolti in fretta da un fiume in piena che ha rotto il suo argine naturale, trasformando il terreno in sabbie mobili. La sepoltura rapida e profonda dei corpi ci ha regalato una straordinaria completezza. La loro sfortuna è stata la nostra fortuna“.

La scoperta è stata pubblicata su Scientific Reports.

comments

Tags: dinosauro grande, dinosauro più grande, Dreadnoughtus schrani, titanosauri

Lascia un Commento

*

Spam protection by WP Captcha-Free