“L’impatto dell’asteroide è stato solo il colpo di grazia” – è quanto afferma Paul Renne, geologo dell’Università di Berkeley (California), autore di un recente studio. Una sua recente ricerca, pubblicata peraltro sulla rivista Science nel mese di Febbraio, aggiungerebbe materiale interessante alla discussione sulle vere cause dell’estinzione dei grandi rettili del passato. Sembra quindi che vi sia stata una concomitanza di fattori ambientali che già da tempo avevano avviato il processo, poi conclusosi definitivamente con la caduta di un asteroide. Renne, insieme al suo team, è riuscito a calcolare con maggiore precisione la caduta dell’asteroide, avvenuta in Yucatan circa 66.038.000 anni fa. Un po’ più tardi di quanto ritenuto finora.
Questa ulteriore prova spazzerebbe via ogni dubbio ulteriore sul fatto che la caduta di un asteroide sia stata il fattore principale della scomparsa dei dinosauri:
“Abbiamo dimostrato che questi eventi sono coevi” – afferma Renne – “e quindi l’impatto ha certamente giocato un ruolo rilevante nell’estinzione”. Questo non vuol dire tuttavia che l’asteroide sia l’unica causa dell’estinzione dei grandi rettili.
Un ruolo importante nel fenomeno sarebbe stato infatti giocato dalle grandi eruzioni vulcaniche avvenute in India prima dell’impatto dell’asteroide. Eruzioni che avrebbero innescato dei cambiamenti climatici fatali già per alcuni gruppi di dinosauri.
L’ormai arcinota ipotesi secondo la quale l’estinzione dei dinosauri sia stata causata da un meteorite risale al 1980 ad opera dei due studiosi Luis e Walter Alvarez. Questa teoria si basava sulla scoperta di uno strato di argilla ricco di Iridio presente su tutto il pianeta databile alla fine del Cretaceo; l’Iridio è infatti un elemento molto raro sulla Terra ma assai comune nelle rocce spaziali.
Tale teoria si rafforzò nel 1990 quando gli scienziati scoprirono un grande cratere – largo 180 chilometri e situato nello Yucatan risalente a un epoca a cavallo del Cretaceo e del Terziario – provocato dall’impatto di un asteroide.
Negli ultimi anni tuttavia ha preso nuovamente forza la teoria di fenomeni vulcanologici, grazie ad alcune ipotesi, ricerche e scoperte recenti.
L’ipotesi di Renne lascia spazio a una visione ibrida delle possibili cause dell’estinzione dei dinosauri. “La mia opinione – afferma Renne – è che l’impatto sia stato probabilmente il colpo di grazia, ma non l’unica causa”.

comments

Tags: asteroide, caduta, dinosauri, dinosauro, estinzione, estinzione asteroide, estinzione dinosauri, teorie, vulcani

Lascia un Commento

*

Spam protection by WP Captcha-Free